La Nuova Ferrara

Rapine

Assalto a un furgone portavalori in autostrada: tir di traverso, chiodi e rapinatori in fuga. Colpo anche in Sardegna


	I furgoni incendiati in Sardegna
I furgoni incendiati in Sardegna

È successo sulla Milano-Torino, nel territorio della provincia di Novara ma la rapina non è andata a buon fine. A Tertenia (Ogliastra) i banditi hanno anche dato fuoco a dei copertoni sparsi nella carreggiata

04 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Doppio assalto a furgoni portavalori stamani: il primo in provincia di Novara, il secondo nell’Ogliastra, in Sardegna. 

L’assalto in provincia di Novara

Autostrada A4 Milano-Torino. I rapinatori entrano in azione intorno alle 6.30, mettendo un tir di traverso nel territorio della provincia di Novara, tra Piemonte e Lombardia. Entrambe le corsie di marcia sono state interessate dal tentativo di rapina. I rapinatori hanno provato a bloccare il portavalori con il tir di traverso e riversando sulle carreggiate chiodi triangolari, così da ostacolare da parte del furgone una possibile fuga. La rapina non è andata a segno né vi sono feriti. I rapinatori sono al momento in fuga. Le indagini sono affidate dalla Polizia stradale di Novara.

L’assalto in Sardegna 

Ed è caccia all’uomo con posti di blocco sparsi in tutta l'Ogliastra per bloccare i banditi che questa mattina hanno dato l'assalto a un furgone portavalori sulla statale 125, all'altezza di Tertenia in Ogliastra (Sardegna). I banditi sono entrati in azione intorno alle 8.15 e, secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, avrebbero sbarrato la strada con un catenaccio in acciaio e dato fuoco a dei copertoni che hanno sparso sulla carreggiata per far rallentare il traffico e assaltare il furgone portavalori. I banditi sarebbero scappati poi verso sud, in direzione Cagliari, facendo perdere le loro tracce, ma prima avrebbero dato fuoco ad alcune auto, probabilmente anche allo stesso furgone portavalori. Non è chiaro se siano riusciti a prelevare il bottino. Sul posto oltre ai carabinieri della Compagnia di Jerzu sono arrivati i colleghi del Nucleo operativo di Nuoro.